Fregola Sarda

Assomiglia molto al cous cous, ma è una varietà di pasta italiana. Si tratta della fregola sarda, una tipologia di pasta molto antica tipica della Sardegna, che viene realizzata con 3 semplici ingredienti: semola di grano duro, acqua e sale.

Solitamente, la fregola viene impiegata per cucinare saporiti primi piatti, accompagnata da pesce o verdure. Noi ti proponiamo una ricetta che prevede l’abbinamento della fregola sarda con un altro prodotto tipico della regione: il pecorino sardo maturo DOP.

Se vuoi portare in tavola un primo piatto con la fregola sarda al quale nessuno sarà capace di resistere, continua a leggere e scopri come realizzarlo!

Ingredienti

Preparazione

  1. Versa il brodo di carne in una pentola e portalo a bollore, quindi unisci la fregola sarda e lasciala cuocere per circa 15 minuti. Quando sarà quasi a metà cottura, preleva un po’ di brodo dalla pentola, scioglici dentro lo zafferano e aggiungelo alla fregola.
  2. Nel frattempo, lava e trita il prezzemolo e sbuccia la cipolla, tritando anch’essa. Grattugia anche il pecorino e mettilo in una ciotola.
  3. Versa in una padella qualche cucchiaio di olio extra vergine di oliva; quando sarà caldo, unisci la cipolla tritata e falla appassire. Quando sarà quasi cotta, aggiungi anche il prezzemolo, lascia rosolare il tutto per un paio di minuti al massimo, poi spegni il fuoco.
  4. Quando la fregola avrà assorbito tutto il brodo, prendi una pirofila tonda, forma sul fondo uno strato di fregola, poi uno di soffritto di cipolla e uno di pecorino grattugiato; prosegui in questo modo fino a che non hai esaurito tutti gli ingredienti.
  5. Termina la cottura della fregola sarda nel forno preriscaldato a 180° per circa 15/20 minuti. Una volta pronta, la vostra fregola sarda dovrà risultare abbastanza asciutta da poterla mangiare con la forchetta. Buon appetito!

One thought on “Fregola Sarda”

Comments are closed.