Castagnaccio

Il castagnaccio è un dolce tipico della tradizione popolare toscana e delle regioni attigue all’Appennino. Si tratta di una torta molto semplice a base di farina di castagne e pochi altri ingredienti, tipicamente autunnale. Umido e compatto, ma adeguatamente morbido, il castagnaccio ha un gusto delicato e inconfondibile. Le sue origini sono popolari, così come i suoi ingredienti: il castagnaccio ha poco zucchero, niente uova e niente burro, si prepara con farina di castagneuvettapinoli e noci, ingredienti semplici che ne fanno una torta buonissima e sostanziosa.

Ingredienti

  • 300 g di farina di castagne
  • 380 g di acqua fredda
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 g di uvetta
  • 40 g di pinoli
  • 40 g di gherigli di noce
  • 2 rametti di rosmarino
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

  1. Inizia la preparazione del castagnaccio mettendo a bagno l’uvetta in acqua fredda e tostando i pinoli in un padellino antiaderente. In una ciotola setaccia la farina di castagne e unisci un pizzico di sale, lo zucchero, 2 cucchiai di olio e l’acqua.
  2. L’acqua va aggiunta a filo, poca alla volta, continuando a mescolare con una frusta per evitare la formazione di grumi. Dovrai ottenere un composto fluido ma non eccessivamente liquido. Unisci la metà dell’uvetta strizzata, dei pinoli e delle noci. Mescola bene.
  3. Ungi con olio una teglia rotonda di 26 cm di diametro, versate il composto e guarnisci la superficie con le noci, i pinoli e l’uvetta rimasti e con gli aghetti di rosmarino. Termina con un filo d’olio e passata cuocere in forno preriscaldato a 180° per 35 minuti, fino a quando sulla superficie non si saranno formate delle piccole crepe.
  4. Sforna il castagnaccio e lascialo raffreddare prima di servirlo.  

Lascia un commento